Il mosaico moderno

Il mosaico moderno è spesso caratterizzato da un mix di materiali, colori e stili contemporanei ed offre
un’interpretazione fresca e creativa di questa antica forma d’arte.
È attraverso la combinazione di forme, colori e materiali che
con il mosaico si crea una bellezza unica, grazie
ad una vasta gamma di tessere e tecniche contemporanee gli artisti possono dar vita ad opere d’arte che
esplorano diversità e complessità.
La bellezza del mosaico moderno risiede nella capacità di trasmettere emozioni, storie e concetti attraverso
l’uso creativo di frammenti variopinti che si fondono in un’armonia visiva unica.
Nel mosaico moderno le tessere sono realizzate con una varietà di materiali, tra cui vetro, ceramica, pietra,
metallo e persino materiali riciclati. Questi materiali offrono una vasta gamma di colori, tessiture e
finiture per creare design unici e contemporanei.

mosaico di Gino Severini

La storia del mosaico moderno ha radici nel movimento artistico del XX secolo. Artisti come Gino Severini, Massimo Campigli
e Achille Funi hanno introdotto nuovi approcci al mosaico, sperimentando con forme astratte e colori
vivaci.
Nel corso del tempo, l’uso di materiali innovativi e tecniche avanzate li hanno resi più resistenti apportando
una continua evoluzione del mosaico moderno.
Sono adottati in ambiti artistici, architettonici e decorativi, per opere private e pubbliche.
Oggi, artisti contemporanei continuano a creare mosaici mescolando tradizione e innovazione.